Roon adesso compatibile con Qobuz

Roon adesso compatibile con Qobuz

La nuova versione 1.6 di Roon, il software più evoluto per la riproduzione della musica, affiancato dal server Nucleus, cucito su misura per le esigenze dell’audiofilo, è adesso compatibile con Qobuz. L’integrazione è avvenuta con la nuova versione 1.6 del software, che ricordiamo essere un player per OS X, Windows, Linux e Android che supporta qualsiasi tipo di file. Lo scopo di Roon non è “solo” quello di offrire la migliore esperienza di ascolto in termini sonici, ma bensì fornire all’utente uno strumento per allargare i suoi orizzonti in ambito musicale, grazie a ciò che gli sviluppatori definiscono una “esperienza software unificata”, tale da affiancare all’ascolto di qualità la possibilità di scoprire le relazioni che intercorrono tra i contenuti della libreria audio e l’intero universo musicale, il tutto mediato da una interfaccia grafica estremamente curata, e che rende la navigazione una esperienza gratificante sia sul piano dei contenuti che su quello grafico. Si potrebbe affermare che Roon è pensato prima di tutto per l’appassionato di musica, riuscendo però a soddisfare pienamente anche le esigenze dell’audiofilo. Adesso, grazie all’integrazione con Qobuz, sarà possibile fruire di musica ad alta definizione praticamente senza limiti, con l’interfaccia grafica e le funzioni che solo un software come Roon sa offrire. L’interazione e la fluidità nell’utilizzo sono garantite da Nucleus o Nucleus+, i server dedicati che offrono grande capacità elaborativa unita a un design compatto e senza ventole.

Data: 01/02/2019 Home, NOTIZIE

Visti di recente

No products

Menu